La Giunta municipale di Messina, con in testa il sindaco Renato Accorinti ha lavorato negli ultimi giorni del 2016, per compiere atti di propria competenza, di una certa rilevanza.

Tra questi,uno dei piu’ importanti e’ stato sicuramente aver firmato l’ordinanza che proroga fino ad un massimo di 6 mesi, l’affidamento dei servizi di igiene urbana alla società Messinambiente in attesa dell’attivazione della nuova compagine Messinaservizi Bene comune.

L’ordinanza è stata istruita dal capo dell’Area tecnica ingegner Antonio Amato, in sostituzione del dirigente competente (nella circostanza assente) e consentirà di proseguire la normale attività evitando la temuta emergenza.

L’assessore all’ambiente Daniele Ialacqua, ha specificato: “spiace deludere chi tifava per la catastrofe rifiuti dall’1 gennaio. La nuova ordinanza, firmata un giorno prima della scadenza, consentirà dall’1 gennaio di continuare a lavorare con la stessa consuetudine per migliorare la qualità dei servizi, ma soprattutto per avviare la nuova società in house i cui atti costitutivi sono già stati trasmessi al consiglio comunale”.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO