Un cittadino romeno, presente presso lo Scalo ferroviario di Messina, in evidente stato di alterazione da alcool e’ stato denunciato dalla Polizia ferroviaria.

Gli agenti della locale Sezione di pubblica sicurezza (allocata all’interno dei locali di pertinenza delle FS), lo hanno denunciato per resistenza, oltraggio a pubblico ufficiale, rifiuto di indicazioni sulla propria identità personale e ubriachezza.

Lo straniero è stato sottoposto a controllo, nel pomeriggio del 2 gennaio all’ingresso della Stazione ferroviaria con una bottiglia di birra in mano e in evidente stato di ubriachezza.

Nel momento in cui e’ stato attenzionato da parte degli agenti, ha reagito gettandosi a terra e insultando il personale delle Forze dell’Ordine. Le successive verifiche di rito, hanno consentito di appurare la sua identità. Si tratta di un soggetto originario della Romania, un cinquantaduenne senza fissa dimora, già noto alle forze di polizia.

L’uomo è stato visitato dal personale medico sanitario, nel frattempo allertato dai poliziotti e dopo poco denunciato all’Autorità Giudiziaria.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO