Un cittadino romano 60enne, è stato arrestato dai carabinieri della Stazione Roma villa Bonelli, nei suoi riguardi si è proceduto con l’accusa: per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari, da alcuni giorni, avevano notato uno strano andirivieni di giovani dall’abitazione del sospettato, ubicata nel quartiere del Trullo, a seguito di un servizio di osservazione, è scattato il blitz.

Gli appartenenti alla Benemerita, hanno posto in essere una attività che ha consentito di rinvenire, nella dispensa della cucina dell’abitazione dell’uomo: varie dosi di cocaina, denaro contante, un bilancino elettronico, materiale utilizzato per il confezionamento della droga e un taccuino dove lo spacciatore aveva con dovizia di particolari, annotato la rendicontazione della vendita dello stupefacente. Il pusher, è stato arrestato, l’Autorità Giudiziaria ha disposto nei suoi confronti la misura cautelare dell’obbligo di firma, come deciso dopo le operazioni di rito compiute per la convalida del fermo.