L’ennesimo atto di violenza si è consumato ieri mattina intorno le sei, presso l’abitazione di una giovane ventiduenne residente a Bordonaro. L’ex ragazzo ha atteso che la vittima uscisse dall’abitazione dopo aver suonato, cospargendola di benzina, e dandola alle fiamme con un accendino, per poi darsi alla fuga. Le urla della giovanissima, hanno subito richiamato l’attenzione: trasportata al Policlinico, sono gravissime le sue condizioni. La polizia si è da subito messa sulle tracce del presunto responsabile, che è in stato di fermo, e sarà sentito dagli inquirenti. La tormentata storia tra i due, avrebbe portato la ragazza a troncare il rapporto. Sentiti i genitori della vittima.

 

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO