La notte appena trascorsa, una nave portacontainer, ha terminato la propria momentanea navigazione, andando ad incagliarsi sulla costa calabrese a Scilla (RC).

E’ capitato, al mercantile Maersk Gustav, che è finito sugli scogli della località sita in provincia di Reggio Calabria e che a Nord Est, segna l’inizio dello Stretto di Messina. Fortunatamente, non vi sono stati danni a persone (a carico dell’equipaggio). Il natante, che era diretto verso lo scalo marittimo di Gioia Tauro, è stato disincagliato grazie all’ausilio di due rimorchiatori arrivati dal Porto calabrese.

La dinamica di questo incidente, è al vaglio della competente Autorità marittima (Capitaneria di Porto), che ha avviato le opportune attività investigative, soprattutto per poter stabilire come mai il mezzo navale, dopo avere superato il braccio di mare che divide la Calabria dalla Sicilia, in tutta la sua interezza, sia finito sulla spiaggia.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO