Il sindaco di Messina Renato Accorinti, è intervenuto ieri mattina nel corso della Conferenza stampa sui nuovi bandi per le politiche verso le fasce più deboli della comunità, ed ha riferito: “questa è una giornata importante, perchè quella dei Servizi Sociali, cioè pensare alle persone più fragili della società deve essere (penso per ogni amministrazione-ma per la nostra lo è sicuramente), un obiettivo, lo è e lo sarà fondamentale. Una società se non pensa alle fragilità, resta cinica, noi abbiamo messo al centro questa problematica”.

“Certo, non è facile, per i primi tre anni e mezzo, lavorare quando ci hanno lasciato con mani e piedi legati, senza soldi e dicono di battere Bolt. E’ un po’ poco corretto, quando ci vengono a dire alcune cose, perchè non si fa questo o quell’altro”.

Ma Accorinti, ha proseguito, elogiando l’assessore ai Servizi Sociali, la dottoressa Nina Santisi ed il dirigente del Modulo dipartimentale di Palazzo Satellite, Domenico Zaccone, questo e tanto altro, potrete ascoltarlo cliccando al link sottostante.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO