Attività sempre intensa dei Carabinieri nei controlli del fine settimana

DECINE DI DENUNCIATI PER DIVERSI REATI

0
330
CC Radiomobile

Messina, 5 Febbraio 2017
E’ di due denunciati e di circa 13 grammi di droga sequestrata, in gran parte “cocaina”, il bilancio dell’ ennesimo controllo espletato dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile durante i fine settimana.
Per un 19 enne è scattata la denuncia per guida in stato di ebbrezza e il ritiro della patente, essendo stato sorpreso in pieno centro mentre conduceva la propria vettura con un tasso alcolemico pari a 1,10 g/l, dunque ben oltre il tetto di 0,80 g/l.
Un altro giovane di 24 anni, invece, è stato deferito alla Procura di Messina per disturbo al riposo delle persone. Girava, infatti, per la città con la propria utilitaria diffondendo musica ad altissimo volume. L’impianto stereo da oltre 1000 W è stato sequestrato.
Quasi 10 grammi di cocaina sono stati trovati poi in possesso di un 25/enne di Messina. Lo stupefacente era diviso in due involucri in plastica detenuti nelle tasche dei pantaloni. Altri tre grammi di droga, questa volta marijuana, sono stati invece trovati addosso ad un altro giovane messinese.
Lo stupefacente è stato ovviamente sequestrato, mentre i due sono stati segnalati alla Prefettura di Messina quali assuntori di stupefacenti.
Quello appena concluso, è solo l’ultimo dei controlli che il Comando Provinciale dei Carabinieri di Messina conduce ogni fine settimana mettendo in campo le componenti del Nucleo Radiomobile e delle Compagnia di Messina Centro e Sud nei punti maggiormente frequentati dai giovani, soprattutto nell’area della movida messinese.
In tale contesto sono state dispiegate anche pattuglie di motociclisti, la stazione Mobile dotata di etilometri e pattuglie in borghese, con l’obiettivo principalmente preventivo ma, se necessario, anche repressivo. Centinaia le persone e i mezzi controllati.
In tale ambito dal novembre dello scorso anno sono stati tratti in arresto tre giovani per furto, un sorvegliato speciale per violazione degli obblighi, un marocchino per lesioni personali e danneggiamento.
31 poi, i conducenti denunciati per guida in stato di ebbrezza, sotto gli effetti di stupefacenti o per rifiuto a sottoporsi agli accertamenti finalizzati ad accertarne l’effettivo stato di alterazione. Molti, però, anche i giovani che alla vista delle pattuglie spontaneamente si avvicinavano chiedendo di essere controllati preventivamente prima di mettersi alla guida, rinunciando a farlo qualora fosse risultato un tasso alcoolemico oltre il limite consentito
9 le armi bianche sequestrate, ovvero coltelli a serramanico lunghi fino a 20 centimetri, per i detentori dei quali è scattata la denuncia per possesso ingiustificato di armi.
Non sono mancati poi 5 “fracassoni” denunciati per disturbo alle occupazioni delle persone, 7 deferiti all’A.G. per vendita di merce contraffatta e 11 denunciati per guida senza patente.
Altre 13 le persone denunciate per altri reati.
30 i giovani segnalati per detenzione di stupefacente per uso personale, due spacciatori denunciati e oltre 100 grammi di droga sequestrata tra “cocaina”, “hashish” e “marijuana”.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO