Messina: la Giunta Accorinti, oltre la sfiducia

ORA GLI AMMINISTRATORI GUARDANO AL PROSSIMO ANNO E TRE MESI CHE LI SEPARA DALLA FINE DEL GOVERNO CITTADINO

0
365

Passata la burrasca con il mare agitato, rappresentato dalla mozione di sfiducia (neutralizzata dal voto “amico”) presentata contro il sindaco di Messina, Renato Accorinti, ora tanto lui quanto gli assessori guardano oltre, non prima di tracciare un bilancio di quello che è stato in questi tre anni e 9 mesi.

Una ricognizione dell’attività svolta, compiuta questa mattina al Palacultura nella Sala Vincenzo Palumbo alla presenza oltrechè del primo cittadino, degli assessori: Nina Santisi (Politiche sociali), Sergio De Cola (Urbanistica), Gaetano Cacciola (Mobilità urbana), Guido Signorino (Sviluppo economico), Sebastiano Pino (Politiche del mare – Politiche dello sport – Politiche della casa) e Daniele Ialacqua (Ambiente – Interventi sanitario-ambientali – Cimiteri – Rifiuti ecc.!).

Tornando al tentativo di mandare a casa sindaco e Giunta prima della scadenza naturale dei 5 anni, più che una burrasca si è trattato in verità di una tempesta in un bicchiere d’acqua. Eccovi nel dettaglio, le dichiarazioni dei vari esponenti intervenuti.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO