Ragusa: anche quest’anno, va in scena il progetto “Sipario Scuola”

LA PRESENTAZIONE IL 22 FEBBRAIO DALLE ORE 09.30 ALL'ITT "R. GAGLIARDI"

0
715

Anche quest’anno a Ragusa, si terrà il Progetto regionale SIPARIO SCUOLA 2017, indirizzato agli studenti delle secondarie superiori delle regioni Sicilia e Sardegna.

Dalla struttura organizzativa di questo Piano, è evidenziato: “si è creata una rete di scuole (capofila l’Istituto Tecnico Statale per geometri Gagliardi di Ragusa) che opera in un vasto territorio, da Ragusa a Marsala, dall’oriente all’occidente della Sicilia con i professori Marilina Corrao, Teresa Titone, Maria Bellafiore, Maria Angileri, Sara Giunta. Teresa Bono, Rosanna Bocchieri e altri”.

“Questi educatori, hanno creato dei laboratori di giornalismo con gli allievi, che imparano saggi brevi, articoli d’opinione su tematiche di attualità, gli stessi studenti così, imparano a scrivere articoli destinati a Ragusaoggi e Sipario Scuola on line”.

“I metodi strutturali e semantici alla base del Progetto, che permette agli studenti di prepararsi all’esame di Stato, ma soprattutto a comunicare con la realtà esterna alla Scuola. Inoltre, si permette in tal modo, di scambiare opinioni e vita tra i giovani. Alla fine del percorso, in febbraio, studenti di Marsala frequentanti due istituti visiteranno la provincia di Ragusa e i parchi letterari della medesima. Questo consente ai giovani studenti, di conoscere da vicino altre realtà fuori dall’ambito scolastico”.

“Viene inserito, nelle ore di italiano uno spazio dedicato all’attualità con l’utilizzo dei computer per la ricerca di informazioni, notizie, video, necessari alla redazione degli articoli”.

Per concludere, la professoressa Rosanna Bocchieri, che segue da vicino tutta l’iniziativa, sottolinea: “abbiamo iniziato, quest’anno con l’emergenza terremoti e il rapporto natura e catastrofi naturali per proseguire con i femminicidi e altre tematiche che popolano i nostri media. Non saranno trascurati argomenti storici, sociali, economici, culturali, oltre alle recensioni di libri, teatro e cinema. Vediamo, che cosa ci riserva questo nuovo viaggio nella realtà”.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO