Da Giarre (CT), per Salvo Neri è così: “E vai… andiamo male”

MOLTO MALE... E INSISTIAMO

0
401

Salvo Neri, presidente dell’Associazione Marianna Amico Roxas di Giarre, ma anche e soprattutto una persona impegnata nella società civile, in merito alle vicinde del centro della provincia etnea specifica: “le colpe di amministrazioni incapaci, dannose, inefficenti ed inerti, che hanno preceduto l’attuale Giunta dei protagonisti del Bene Comune abbandonato al degrado, ricadono come sempre sui cittadini che proprio ieri hanno avuto la -bella notizia- di dover pagare 380mila euro”.

Neri, termina affermando: “si amici e cittadini giarresi, dobbiamo pagare 380milaeuro, debiti riconosciuti da sentenze e relativi soprattutto a incidenti stradali causati da buche, oppure dovuti alla cattiva manutenzione di attrezzature comunali. I debiti che col tempo saranno certamente riconosciuti dalle prossime sentenze degli incidenti stradali causati dalle voragini presenti sulle strade giarresi, di questa Amministrazione del… -ci stiamo organizzando-, protagonisti del Bene Comune come il -Centro Sociale di via Berlinguer, le scuole di San Giovanni Montebello, la villa di Macchia, la fontana nella piazza della stessa frazione, il piccolo spazio a verde di San Leonardello, il Salone -Vespasiano- di via Teatro che da più di tre mesi devono chiudere… ma non hanno un euro per una chiave… e tanto ancora che pagheremo da quì a venire”.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO