Taormina : Un arresto e sei persone denunciate a piede libero

COMUNICATO STAMPA DEL 24 FEBBRAIO 2017 - LEGIONE CARABINIERI

0
398

Taormina (ME)– La Compagnia Carabinieri di Taormina negli ultimi giorni ha effettuato un servizio di controllo straordinario del territorio al termine del quale è stato tratto in arresto un cittadino italiano dalla Stazione di Francavilla di Sicilia poiché colpito da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. L’ ordinanza scaturisce da un aggravamento della misura cautelare richiesta ed ottenuta dalla dipendente aliquota radiomobile poiché il soggetto interessato ha violato le prescrizioni impostegli dal giudice. Il soggetto colpito è stato accompagnato presso la Casa Circondariale di Messina Gazzi.

Un altro cittadino italiano già conosciuto alle forze dell’ordine è stato deferito in stato di libertà per il reato di truffa connessa alla vendita di uno smartphone iphone 7s, mai consegnato, dopo aver ricevuto un pagamento di euro 300 su carta prepagata postepay, in danno di una cittadina italiana, studentessa, residente a Furci Siculo.

In Sant’Alessio militari dell’Aliquota Operativa e della locale Stazione hanno deferito in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio una coppia di coniugi sorpresi in casa con un quantitativo elevato di marijuana.

In un altro caso i militari della Compagnia hanno deferito un cittadino italiano classe ’58 in regime di arresti domiciliari per il reato di evasione, per aver consentito l’accesso in abitazione a persona non autorizzata in violazione alle prescrizioni inerenti l’ordinanza del Tribunale di Sorveglianza competente.

Sempre nel territorio della giurisdizione militari della locale Compagnia hanno deferito un cittadino classe ’51 ritenuto responsabile della violazione colposa inerente ad autovettura sottoposta a sequestro amministrativo e affidata in giudiziale custodia allo stesso, che al momento della confisca ne denunciava il furto ad opera di ignoti. L’aliquota Radiomobile ha deferito in stato di libertà cittadino romeno per guida in stato di ebbrezza poiché guidava in maniera pericolosa in Taormina.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO