Presentato nei locali della Citta’ Metropolitana, il libro di Francesco Forgione

"I TRAGEDIATORI" CHE HANNO FATTO DELL'ANTIMAFIA UNA PROFESSIONE

0
331

E’ una antimafia diversa, quella descritta da Francesco Forgione (gia’ presidente della Commissione parlamentare antimafia dell’Assemblea Regionale Siciliana), nel suo libro “I tragediatori”, edito da Rubettino, presentato ieri pomeriggio, nella Sala consiliare della ex Provincia Regionale di Messina.

Ecco una descrizione, di quanto viene riportato nel testo: “l’antimafia dei tragediatori è scoperta. È finita. Chi sono, da dove vengono e perché stanno crollando le icone e i -miti- dell’Antimafia. Imprenditori, giornalisti, magistrati, associazioni sono travolti da inchieste giudiziarie e dalla questione morale”.

“Hanno costruito carriere, accumulato potere, fatto affari. Nei salotti televisivi e sui giornali erano i nuovi eroi. Sempre pronti a dividere il mondo tra buoni e cattivi, puliti e collusi”.

Per anni, sono stati intoccabili: “o con loro o con la mafia. Una trasfigurazione della realtà nella quale si perde il confine tra mafia e antimafia”.

Le sue parole (in parte), potete ascoltarle, nel video che accompagna questo nostro articolo, alla visione del quale vi lasciamo.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO