Palazzo Zanca: il sindaco Renato Accorinti, ha deciso chi dovrà essere il nuovo assessore al Bilancio

SI TRATTA DEL PROFESSORE (CALABRESE) VINCENZO CUZZOLA

0
338
Vincenzo Cuzzola

Il sindaco di Messina, Renato Accorinti, ha sciolto la riserva sul nome del prossimo assessore con delega al Bilancio, che siederà al suo fianco insieme agli altri colleghi, facendo ricadere la propria scelta sul dottor Vincenzo Cuzzola. La comunicazione, è avvenuta stamane a margine della conferenza stampa per illustrare il nuovo Progetto di educazione ambientale.

I primi ad aver dato la notizia, come cosa fatta qualche giorno fa, sono stati i responsabili del giornale on line: www.normanno.com, diretto da Patrizia Vita.

Il nome del prescelto, non è una novità, soprattutto per Renato Accorinti e chi da sempre lo ha sostenuto, infatti, due anni fa nel 2015, quando era evidente come si mordesse il freno in tema di bilanci (a Palazzo Zanca). Il professor Tonino Perna, lo propose per dare manforte al collega di Giunta ed allora vice sindaco Guido Signorino.

Cuzzola, ha una Laurea in Scienze politiche ad indirizzo amministrativo, un Diploma di Ragioniere ed è Perito Commerciale. Il designato, vanta diversi incarichi negli Enti pubblici ed in Enti locali, con le mansioni di “Formatore/Consulente su tematiche finanziarie, in questi comuni: Ascoli Piceno, Ferrara, Mantova, Savona e Venezia. E’ stato componente del Collegio dei Revisori dei conti o membro unico in tali realtà: Bagaladi, Bova Marina, Candidoni, Cardeto, Morlochio, Palizzi… etc.!

Oltre alle esperienze che abbiamo potuto evidenziare, è stato assessore della Giunta del compianto Italo Falcomatà, a Reggio Calabria, quando per l’altra città dello Stretto, come in molti comuni italiani di diverse regioni, vi fu la cosiddetta stagione denominata: “nuova primavera politica”, dopo gli anni bui di tangentopoli.

Venerdì prossimo, in mattinata, dovrebbe tenersi la presentazione alla stampa, dell’assessore che dovrà occuparsi di tenere in ordine i conti del Municipio. Per l’altra casella rimasta scoperta e da riempire in seno all’Amministrazione, quella alla Cultura circolano due nomi: Federico Alagna ex coordinatore di Cambiamo Messina dal Basso e Luciano Fiorino (editore e proprietario di Radio Street Messina).

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO