Donatella Sindoni: “Alla luce degli ultimi avvenimenti, dichiaro la mia fuoriuscita dal gruppo Grande Sud e il passaggio al Gruppo Misto”

NON SONO DISPONIBILE A DIGERIRE CHI PER SALVAGUARDARE POLTRONA E ALTRO ESERCITA' LA SUA TERZIETA' A FASI ALTERNE E IN MANIERA A MIO GIUDIZIO DISCUTIBILE

0
1525

Donatella Sindoni, consigliera comunale di Messina, in una nota, comunica di aver assunto decisioni sul proprio futuro in seno all’Aula consiliare, evidenziando: “la sottoscritta consigliera Donatella Sindoni del Gruppo consiliare Grande sud, alla luce degli ultimi accadimenti, dei reiterati episodi di ostilita’ e mancato confronto politico riscontrati nel proprio Gruppo (e non mi riferisco solo a Grande sud ma anche a -Felice per Messina- e -Progressisti democratici-, sempre coi dovuti distinguo) col quale non condivido metodi e atteggiamenti, sentendosi profondamente distinta e distante da logiche che non mi appartengono ne’ mai mi apparterranno, coerentemente coi miei principi dichiaro la mia fuoriuscita dal gruppo Grande Sud e il passaggio al Gruppo Misto”.

Per concludere, l’esponente politica sottolinea: “mi congratulo coi neo eletti ma resto sempre dell’idea che sarebbe stato opportuno procedere alla elezione dell’intero Ufficio di presidenza. A mio avviso, ad esempio, la presidente Barrile non puo’ piu’ esercitare il suo ruolo che riveste in maniera non neutrale. La sua mancanza di neutralita’ l’ha dimostrata ben due volte. La prima firmando il documento sulla sfiducia, la seconda astenendosi! Non sono disponibile a digerire chi, per salvaguardare poltrona e altro, esercita la sua terzieta’ a fasi alterne e in maniera, a mio giudizio, discutibile”.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO