Catania: tragico scontro, ieri sera in via Del Bosco

HA PERSO LA VITA NELL'IMPATTO IL 25ENNE DOMENICO CRISAFULLI NIPOTE DI SALVATORE E FIGLIO DI PIETRO

0
530

Uno schianto, che purtroppo non gli ha lasciato scampo diventando fatale per la sua esistenza. Così, purtroppo è morto ieri sera il 25enne Domenico Crisafulli, vittima di un incidente mentre si trovava a bordo della propria moto, in via Del Bosco, nel quartiere “Barriere” della cittadina etnea.

In città, era conosciuto con il diminuitivo di “Mimmo”, una famiglia segnata dal dolore e dal lutto la sua purtroppo, lui infatti insieme a papà Pietro, si spendeva nel ricordo dello zio Salvatore (famoso a Catania perchè rimasto in coma vegetativo dopo un incidente che gli era capitato nel 2003 e morto a febbraio del 2013 a 48 anni). Morì, dopo 10 anni trascorsi a letto completamente impossibilitato a muoversi, comunque perfettamente cosciente in uno stato detto “locked-in”.

Era capace di comunicare e scrivere, con lo sguardo, infatti produsse il libro dal titolo: “Con gli occhi sbarrati”, opera realizzata comandando un computer attraverso appositi sensori. La sua storia, per merito del fratello Pietro, è diventata anche un film: “La voce negli occhi”.

Il regista della pellicola, Rosario Neri, sul suo profilo facebook ha voluto dedicargli per un ricordo, queste parole: “Sono ADDOLORATO, non posso credere che Domenico, figlio di Pietro Crisafulli, non è più con noi. Ha lavorato nel film -LA VOCE NEGLI OCCHI-, interpretava Agatino, fratello di Pietro, morto in un incidente stradale”.

In questi anni la famiglia Crisafulli, ha lasciato nella società del comprensorio di residenza, una traccia indelebile, evidente con l’impegno volto alla creazione del primo centro per le malattie neurodegenerative o per soggetti in stato di coma, del sud Italia, per mezzo della onlus “Sicilia risvegli”. Tutto con l’intento, di portare avanti una battaglia pro vita senza se e senza ma, che speriamo possa continuare.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO