Messina: un ricordo, del 7 marzo 1947

CON IL CONTRIBUTO DELLA TRASMISSIONE "VOCE DI POPOLO" CONDOTTA DA GIUSEPPE BEVACQUA

0
361

Questa mattina, si è tenuta una commemorazione dell’evento sanguinoso avvenuto a Messina il 7 marzo 1947.

La storia dell’eccidio: si è ricordato oggi come avviene ormai da tempo, quel che è accaduto, evidenziando quasi l’esistenza di una rievocazione perduta da parte dei cittadini, auspicando dunque un percorso inverso, -per non dimenticare-.

Oggi, a riprova di un affievolimento della memoria su tali circostanze capitate nella nostra città, si è notata l’assenza di pubblico innanzi alla lapide posta nei pressi della Prefettura. Per altro verso, non è giustificabile il vuoto lasciato da ogni rappresentanza comunale o anche da parte degli organi della Camera di Commercio e della Prefettura. Nessuno, al fianco di chi deponeva questa composizione di fiori dedicata ai tre morti dei moti del 1947 di Messina.

Per maggiori informazioni, vi lasciamo al contributo video, rappresentato dalla trasmissione “Voce di Popolo”, condotta da Giuseppe Bevacqua.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO