Patti (ME): a maggio, il processo sulla presunta lobby dei servizi sociali

RINVIATE A GIUDIZIO 29 PERSONE

0
254

Nuovi sviluppi, per quel che riguarda l’inchiesta sulla presunta lobby dei servizi sociali a Patti.

In tale contesto, dovranno affrontare il procedimento giudiziario in Tribunale, nella veste di imputati, il sindaco (del centro tirrenico) Mauro Aquino ed il suo predecessore Giuseppe Venuto, unitamente al primo cittadino di Librizzi Renato Cilona.

A giudizio, dovranno comparire inoltre, anche molti tra consiglieri, assessori, dipendenti comunali e imprenditori, nei riguardi dei quali l’ipotesi accusatoria e’ quella secondo la quale avrebbero guidato gli appalti nel settore dell’assistenza ad anziani e disabili, verso aggiudicazioni di favore.

Il processo, aprira’ i battenti davanti al Tribunale di Patti, il prossimo 12 maggio. Oggi, il giudice per l’udienza preliminare, dottor Ugo Molina, ha chiuso la fase preliminare, stralciando una posizione, disponendo il rinvio in sede dibattimentale per 29 persone e liberando pienamente dal fardello di responsabilita’ penali due persone, assolvendole.

Tutto, ebbe inizio il 19 agosto del 2015, allorquando un vero sconvolgimento politico ed imprenditoriale, venne determinato da questi fatti giudiziari che all’epoca interessarono la cittadina nebroidea.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO