Catania: la squadra rossazzurra, affidata all’allenatore delle giovanili Giovanni Pulvirenti

IN CONFERENZA STAMPA LE DICHIARAZIONI DELL'AMMINISTRATORE DELEGATO PIETRO LO MONACO

0
571

La buttanisssima, si trasferisce da Messina a Catania.

Buttanissima  ovviamente, parafrasando il famoso libro di Pietrangelo Buttafuoco rappresenta il caos e la disorganizzazione che affligge la nostra amata regione, trasferendola poi nel mondo pallonaro siciliano, dopo il caos peloritano finalmente finito… ecco spuntare un nuovo caso… quello del Catania calcio e dei suoi allenatori.

Prima il mistero Rigoli, che ricordiamo ha fatto 42 punti di cui 35 più 7 di penalizzazione… esonerato dopo la partita con Akragas… senza appello… poi il caso Petrone… vince a Messina e perde in casa col modesto Melfi… tutti ingredienti di un romanzo siciliano che ha come unico regista il massimo dirigente del club dell’Elefantino ovvero quel Pietro Lo Monaco che dopo le fortune con la squadra rossazzurra in A… ha collezionato più tonfi che successi.

Al posto di Mario Petrone, va non si sa fino a quando (tutto dipenderà dai risultati), l’allenatore della berretti, Giovanni Pulvirenti… e togliendo i veleni di corridoio che circolano da un po’… sicuramente manca un certo feeling tra gli allenatori e Lo Monaco.

Vedremo, cosa accadra’ nelle prossime puntate. Intanto ora, spazio alle dichiarazioni, dell’amministratore delegato del Catania calcio.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO