A Fiumedinisi (ME), Cateno De Luca dice: “Io ci sono”

SAREMO PROTAGONISTI ANCHE A MESSINA

0
1510
Fiumedinisi-sempre-nel-cuore

Un Cateno De Luca, come sempre energico e pungente, presente questa sera (domenica), in piazza Matrice a Fiumedinisi.

Una presenza, caratterizzata, da una documentazione video su cio’ che e’ stato… ma non solo. De Luca infatti, ha voluto fra l’altro ringraziare l’attuale primo cittadino fiumedinisano, Alesssndro Rascona’ per essersi preso nel 2012 la patata bollente di amministrare la comunita’

Spesso, in certi frangenti, con il terrore di: “essere intercettati, se parlavano con lui, trattato come il peggior criminale, in questi anni”.

Il sindaco santateresino, prima di chiudere il discorso relativo al suo paese natale, ha auspicato che entrando al Bar Gugliotta (dove da giovane lavorava), la sua foto sulla Gazzetta, non sia piu’ dileggiata.

Poco dopo, tra gli argomenti del politico piu’ importante di Ssnta Teresa di Riva, Messina e’ stata in primo piano, ed ha detto: “una citta’ bella, per la quale dal prossimo 1 aprile fino alle elezioni del 2018 avvieremo un percorso da protagonisti”.

Ed ancora, si è chiesto: “come dovrei comportarmi, se dovessi entrare in quel Palazzo (Zanca), vi immaginate? Come un elefante, in un negozio di cristalli?”.

L’ex parlamentare regionale, ha invitato i suoi a mobilitarsi per riempire la Sala Visconti, durante l’appuntamento messinese.

 

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO