Catania: la Guardia di Finanza, emette quattro fermi di polizia a carico di quattro persone

INDIZIATE DI DELITTO, IL TUTTO NELL' AMBITO DI UNA OPERAZIONE ATTUATA TRA PALERMO E FROSINONE

0
291

La Procura Distrettuale della Repubblica di Catania, ha coordinato una importante indagine delegata per l’attuazione di 4 provvedimenti di fermo verso altrettanti soggetti indiziati di reato, ed eseguita dalla Guardia di Finanza etnea.

Tra Palermo e Frosinone, le fiamme gialle hanno notificato gli atti giudiziari nei confronti degli appartenenti ad un sodalizio (con ramificazioni internazionali), dedito da un lato all’importazione, dall’altro allo smistamento di notevoli quantità di droga.

L’urgenza circa l’adozione di misure cautelari di questo tipo, si è avuta a seguito del sequestro di 110 chili di cocaina proveniente dal sud america. Nei giorni scorsi, infatti, la sostanza stupefacente, è stata rinvenuta all’interno di un container che i finanzieri hanno bloccato ed ispezionato al Porto di Salerno.

A Palermo, sono stati fermati, Antonino Lupo, fratello di Cesare, che secondo gli inquirenti è ritenuto l’attuale reggente del clan di Brancaccio ed Antonio Catalano.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO