Hotspot a Messina: domani, una conferenza stampa

ALLE ORE 10.45 NELLA SALA COMMISSIONI DI PALAZZO ZANCA IL CENTRO DESTRA UNITO PER DIRE LA SUA

1
365

Domani mattina, alle ore 10.45, nella Sala Commissioni di Palazzo Zanca, diversi movimenti e partiti del entro destra, terranno una conferenza stampa. L’argomento dell’incontro, sarà, la volontà del ministero dell’interno, di realizzare un Hotspot a Messina. Prenderanno parte a questa importante iniziativa, i responsabili di: Forza Italia, Fratelli d’Italia, Movimento nazionale per la Sovranità, Noi con Salvini e Scuola Politica.

Il capogruppo di Forza Italia, al Comune, Pippo Tischitta, dice: “si tratta della prima volta, almeno da quando è iniziata questa consiliatura, che il centro destra si mostra unito”.

Il ministero dell’Interno, infatti, ha previsto la nascita entro la fine del mese in corso di un centro attrezzati per l’identificazione dei migranti. In queste strutture, i migranti saranno in un regime detentivo per un periodo di tempo limitato. La Polizia presente in loco, viene aiutata da alcuni funzionari delle agenzie europee Europol, Eurojust, Frontex ed Easo. Il compito degli agenti, consiste nell’identificare i nuovi arrivati che vogliono presentare richiesta d’asilo. Il tutto, attraverso operazioni di registrazione dei dati personali, fotosegnalazione e raccolta delle impronte digitali entro 48 ore dal loro arrivo (che potrebbero essere prorogate a 72).

I cittadini, saranno trattenuti, fino al compimento delle misure necessarie alla loro identificazione. Qualora dovessero rifiutare di venire registrati, è previsto che siano trasferiti nei Cie (Centri di identificazione ed espulsione).

1 COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO