Malalingua (ME): “C’era una volta lo sport”

VIVA LO SPORT

0
245

Malalingua, la trasmissione condotta da Emilio Pintaldi in onda su Tcf, torna nei consueti orari in diretta (questa sera) ed in replica, dopo i Tg dell’emittente.

I redattori del programma scrivono: “sono ventotto gli impianti sportivi gestiti dal Comune di Messina. Nessuno è totalmente a norma. Molti sono chiusi. Molti sono vietati al pubblico così le società anche volendo non possono fare incassi, e soprattutto il Comune non riesce a recuperare nemmeno la metà di quel 36% di fondi che la legge impone. E la privatizzazione annunciata lo scorso anno a Malalingua è rimasta al palo”.

“Secondo il progetto dell’Amministrazione gli impianti affidati a terzi ma in scadenza di contratto di comodato o di concessione sarebbero stati ceduti per dieci anni tramite un bando di gara. Sarebbero state riviste le concessioni poco produttive. Discorso tutto da riscrivere quello delle piscine che creano una voragine. Ci sono impianti per i quali si pagano 500 euro all’anno di concessione e se ne spendono quarantamila di bollette. Il campo di calcio di Galati resta chiuso così come il campo di Massa San Giovanni, la piscina di villa Dante, il bocciodromo, il miniautodromo di Sant’Agata il campetto di Santa Lucia. E il Celeste resta in un limbo”.

“Vietato agli spettatori perché non agibile, sporco e ridotto ad un letamaio. In questo clima il Messina calcio di Franco Proto e le altre società impegnate in altre discipline tentano di risalire la china. Domenica al San Filippo per Messina-Cosenza sarà celebrata la festa dello Sport”.

“C’era una volta lo sport” è il provocatorio titolo della puntata di Malalingua che andrà in onda domani su Tcf, canale 113 del digitale e in streaming su Tcftv.it. In studio ospiti il presidente del Messina calcio Franco Proto, l’atleta di basket Cristina Correnti, il dirigente della stessa disciplina Bruno Donia, il giornalista Sergio Magazzù, il presidente del Team Volley Messina Giorgio Muscolino, il presidente della commissione sport di palazzo Zanca Piero Adamo e, probabilmente, il sindaco Renato Accorinti. Non mancate”.

Pubblicato da Malalingua su Venerdì 28 aprile 2017

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO