A Milano e Padova, due casi di minori tolti alle famiglie

SU RADIO RADICALE, L'INTERVISTA ALL'AVVOCATO FRANCESCO MIRAGLIA

0
199

Paolo Roat, responsabile nazionale del settore minori all’interno del “Comitato Cittadini per i Diritti Umani” (CCDU), in una nota sul suo profilo facebook scrive: “intervista a Radio radicale su questo bambino di Milano e sul ragazzo -effeminato- di Padova”.

Sul minore lombardo: “lontano dalla mamma perché gli piace giocare a nascondino. Secondo lo psicologo, non può tornare dalla mamma perché sembra molto più piccolo rispetto all’età. Il suo gioco preferito è di nascondersi e di farsi ritrovare. La mamma si era rivolta ai servizi sociali per povertà e le avevano tolto il bambino di soli tre anni”.

http://www.milanotoday.it/eventi/lontano-dalla-mamma.html – Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/MilanoToday

Intervista a radio radicale su questo bambino di Milano e sul ragazzo "effeminato" di Padova. Lontano dalla mamma perché gli piace giocare a nascondinoSecondo lo psicologo non può tornare dalla mamma perché sembra molto più piccolo rispetto all’età: il suo gioco preferito è di nascondersi e di farsi ritrovare. La mamma si era rivolta ai servizi sociali per povertà e le avevano tolto il bambino di soli tre anni…http://www.milanotoday.it/eventi/lontano-dalla-mamma.htmlSeguici su Facebook: http://www.facebook.com/MilanoToday

Pubblicato da Paolo Roat su Venerdì 19 maggio 2017

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO