Palazzo Zanca: presentata, la manifestazione “Una Notte Bianca in via Palermo”

SI TERRA', SABATO 27 MAGGIO

0
271

Un importante evento, presentato questa mattina nella Sala Falcone-Borsellino del Municipio di Messina.

In un comunicato si evidenzia: “l’assessore alla Cultura, Federico Alagna, i presidenti della IV^ e V^ Municipalità, Francesco Palano Quero e Santino Morabito e padre Giovanni Calcara (parroco della Chiesa di San Domenico al Dazio), hanno illustrato oggi ai giornalisti, nel corso di una conferenza stampa, a Palazzo Zanca, il programma definitivo dell’evento -Una Notte Bianca in via Palermo-“.

“La manifestazione, che si svolgerà sabato 27, è patrocinata dall’assessorato alla Cultura e promossa dalla Parrocchia di San Domenico al Dazio, di concerto con i due consigli circoscrizionali”.

L’assessore Alagna, ha sottolineato: “il coinvolgimento della nostra città in occasione di simili iniziative, consente l’arricchimento e la crescita culturale per dare un’ulteriore spinta al cambiamento dal basso di Messina. L’organizzazione di questo evento, anche momento di aggregazione sociale, rientra nella logica fondamentale del rilancio del nostro territorio. La prima sfida è che la Notte Bianca di via Palermo diventi la notte bianca dell’intera città in modo tale che vi partecipino tutti i messinesi”.

Ed il componente della Giunta Accorinti, prosegue: “la seconda è che la manifestazione non si trasformi in un episodio unico e fine a se stesso, ma che si individuino invece altri percorsi e strategie comuni per valorizzare costantemente luoghi e professionalità”.

Il programma dell’iniziativa, che sarà presentata da Giuseppe Cardullo e Natale Munaò, prevede una varietà di esibizioni di musica e danza proposte dalle scuole: “Centro di Danza Sportiva International di Manuela Migliore, Full Dance di Laura Spadaro, Lula Centro Danza, ASD Castanea Fitness di Daniela Scanu, Scuola Carioca Caterina De Francesco”.

Mp Eventi: “Giusy Bonanno, Sueno de Bailar, Happy Dancing, Accademia della Danza, Danza del ventre Aurora de Luca, Caterina La Rocca Latin Energy, The Unbreakables (gruppo Micheal Jackson), Dancing ros, Caterina Campanella Zumba fitness”.

“Sempre in tema di musica arricchita dal canto, animazione e cantastorie, si esibiranno il coro del Conservatorio Corelli, il coro e l’orchestra della Scuola Cesare Battisti, il coro dell’I.C. Boer-Verona Trento, Star Music Art Academy di Valentina Allegra, Music Laimo School e Priscilla Animazione, Claudia & Franco, Mimmo Ambriano e José Ortega, Haki & Sake (Rap Fabrizio Gandolfi). Per l’ambito sportivo è previsto un torneo di minibasket in via Palermo, a cura di Paladina”.

“Nel corso della serata prenderanno parte, con la lettura di versi, Carmen Crisafulli, Morena Meoni, Angela Viola, Pasquale Ermio, Emy Irrera Barresi, Nunzio Di Bella, Mek Zodda, Renato Di Pane (poesie sue e di Pino Coletta), Elvira Bordonaro, Tina Andaloro Giordano, Teresa Vadalà, Mary Scarantino. All’interno del Muricello, saranno invece allestite due mostre, una di quadri dei pittori, Pino Coletta, Carmen Crisafulli, Dimitri Salonia, Giuseppe Zona, Natalia Lisitano, Tania Triolo, Angela Viola, Morena Meoni, M. Titti Crisafulli, Mek Zodda, Ida Crisafulli, Sebastiano Cavallaro”.

“L’altra fotografica allestita da Mariana Carbone e Alessandra Brancatelli, con foto di Nunzio Di Dio. Sono in programma inoltre letture e proiezioni a cura di Giuseppe Cardullo, l’intervento dell’architetto Nino Principato, e proiezioni di fotobuste e locandine cinematografiche di attori e registi messinesi storici di Giuseppe Barbaro. Per gli artisti di strada il referente sarà Antonio Ramires. Alle ore 21.30, sarà presentata -Continua la gioia della Pasqua: canti, poesie, preghiere….-“.

Lungo la via Palermo saranno poi allestiti stand delle associazioni: “Centro Educazione Ambientale (dedicato alla macchia Mediterranea e all’educazione ambientale), Stanhome – Peter Pan, struttura che si occupa di dare sostegno e cure ai bambini malati oncologici, Legambiente dei Peloritani, presente con le proprie bandiere, Camper Avis ed il banchetto firme per l’eliminazione del pedaggio Ponte Gallo”.

“Sarà poi possibile ammirare circa undici 500 d’epoca, quindici Harley Davidson Messina e sei/otto Motoclub Pirates Messina. I circa cinquanta negozi della via Palermo con i tredici hobbisti e trenta artigiani rimarranno aperti, così come le scuole -Cesare Battisti- e -Boer- con l’open day, e le parrocchie, San Domenico al Dazio e San Luca. Nella prima sarà possibile visitare lo scrigno d’arte, il Crocifisso ligneo del XVIII secolo, gli affreschi sulla vita di San Domenico e della partenza da Messina della flotta cristiana per Lepanto di padre Angelico Spinillo o.p. (sec. XX), la via Crucis e paleotto d’altare con -Il miracolo del pane di S. Domenico-, in ceramica, di Domenico Trifirò (1994), la mostra fotografica con l’origine della Parrocchia, il beato Giorgio Frassati e Giorgio La Pira, a cura di Pippo Ruggeri”.

“A San Luca invece saranno esposte opere delle pittrici, Maria Lidia Simone e Annamaria Duca. Saranno infine allestiti due palchi e altrettanti service, garantiti il servizio d’ordine e di sicurezza, e la presenza di due ambulanze per il pronto intervento. Per consentire lo svolgimento dell’evento, il Dipartimento Mobilità Urbana e Viabilità ha adottato limitazioni viarie”.

“Dalle ore 13, di sabato 27, sino all’una di domenica 28, sarà vietata la sosta, con rimozione coatta, su entrambi i lati delle vie Palermo, tra via Falconieri e largo La Corte Cailler e S. Maria di Gesù, nel tratto compreso tra la vie Palermo e S. Orsola. Inoltre dalle 15, sempre di sabato 27, sino all’una di domenica 28, saranno collocate transenne metalliche mobili al fine di interdire il transito veicolare in via Palermo, tra via Falconieri e largo La Corte Cailler. L’accesso sarà consentito in via Palermo, all’intersezione con largo Corte Cailler, ed in via S. Maria di Gesù, all’intersezione con la via S. Orsola, esclusivamente ai veicoli in servizio di emergenza, a quelli muniti di contrassegno invalidi, ed ai veicoli dei residenti con parcheggio di proprietà titolari di passo carrabile autorizzato”.

Ulteriori dettagli, possono essere colti, dal video che segue a margine di questo articolo.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO