Gianpiero D’Alia (CI), sul G7: “Dichiarazioni deliranti Accorinti dovrebbe dovrebbe dimettersi”

"I MESSINESI, NON LO HANNO ELETTO PER FARE IL BLACK BLOC AL G7"

0
419

A margine del G7 svoltosi in una importante due giorni (26 e 27 maggio) a Taormina, il parlamentare nazionale di “Centristi per l’Italia”, Gianpiero D’Alia interviene per esprimere il suo pensiero sulle affermazioni del primo cittadino peloritano.

Ovvero, D’Alia sostiene: “sono deliranti le dichiarazioni del sindaco di Messina, Renato Accorinti. Il suo comportamento è ridicolo nei confronti della città e delle istituzioni. I messinesi non l’hanno votato per fare il black bloc al G7, che è stata peraltro una occasione irripetibile per la Sicilia e per Messina che, purtroppo, non ha saputo nemmeno sfruttarla in buona parte a causa sua”.

Il deputato centrista, a questo punto chiosa: “Accorinti dovrebbe fare un passo indietro e dimettersi”.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO