Taormina: un ex fidanzato violento, agli arresti domiciliari

NON SI RASSEGNAVA, ALLA FINE DELLA RELAZIONE

0
239

Per porre fine, ad una situazione delicata, è intervenuta in questo caso la Polizia di Stato. In una nota, viene evidenziato che a Taormina un ex fidanzato violento che non si rassegnava alla fine della sua relazione sentimentale, è finito agli arresti domiciliari.

Il comunicato, prosegue così: “ha aggredito la sua ex all’uscita di un locale notturno, lo scorso 14 maggio. L’ha malmenata al culmine dell’ennesimo attacco di gelosia. Lui 25 anni, lei 22 e una storia finita a novembre. Lui però non si è rassegnato costringendo la donna a subire pedinamenti e appostamenti. Dai messaggi e dalle telefonate dai toni ingiuriosi è poi passato ai fatti danneggiando l’auto dell’ex e quella dei genitori”.

“Stamattina, dopo una rapida attività d’indagine, i poliziotti lo hanno arrestato, eseguendo la misura cautelare emessa dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Messina. L’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari”.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO