Polizia Ferroviaria: la molesta sul treno

ARRESTATO

0
275
molestie-treno

E’ agli arresti domiciliari l’uomo ritenuto responsabile di stalking e atti persecutori nei confronti di una giovane donna. La misura degli arresti domiciliari è stata eseguita ieri dai poliziotti della locale Sezione Polizia Ferroviaria ai quali la vittima ha chiesto aiuto raccontando quanto da tempo subiva.

La donna era stata avvicinata dallo stalker a bordo di un treno regionale che era solita prendere per raggiungere la scuola frequentata. Le ha toccato la mano senza essere in alcun modo incoraggiato e le ha tenuto la propria sulla coscia. Al chiaro rifiuto della donna, nei giorni seguenti l’uomo ha continuato a seguirla, a cercare di sedersi vicino a bordo del treno, a fissarla insistentemente. Quando ha cominciato a toccarsi le parti intime e a fare in modo che lei lo notasse, la vittima ha deciso di chiedere aiuto e denunciare l’accaduto.

I poliziotti sono così riusciti a ricostruire i singoli episodi e ad identificarne il responsabile. Ieri l’esecuzione della misura cautelare.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO