Grande risposta dei messinesi per la XIV^ edizione della “Giornata Nazionale dello Sport”

0
162
aics

Nei giorni scorsi anche in riva allo Stretto, in contemporanea a tante altre città della penisola, si è svolta la XIV^ edizione della “Giornata Nazionale dello Sport”, evento indetto dal CONI Nazionale.

Un grande successo in termini di partecipazione, con oltre cinquemila presenze nel tratto di passeggiata a mare compreso tra la Fiera e la Prefettura del capoluogo peloritano.

Esibizioni e dimostrazioni di oltre cinquanta diverse discipline, dal tennistavolo alla pallamano, dal pattinaggio artistico agli scacchi, dal golf al baseball, per una giornata all’insegna del puro divertimento, alla scoperta dei valori sani e positivi dello Sport, dove l’importante è semplicemente partecipare.

La manifestazione, organizzata a Messina dal locale Coni Point in collaborazione con il Comune, è stata realizzata grazie al prezioso supporto di Federazioni Sportive, Enti di Promozione Sportiva, Discipline Sportive Associate e Associazioni Benemerite.

Tra gli Enti di Promozione Sportiva anche il Comitato Provinciale AICS di Messina del presidente Lillo Margareci, rappresentato nella circostanza da due delle sue affiliate, ovvero la Asd Erre Sport In-line di (Pattinaggio In-Line) e la Asd Mater Vitae (Yoga, Shiatsu, Pilates).

Nel corso della giornata premiate le eccellenze dello sport messinese che si sono messe in luce nel corso di questo e del precedente anno solare.

La pergamena del Coni è stata consegnata a: Elisa La Rosa (pattinaggio artistico); Santi Freni, Fabrizio Lo Giudice, Edgardo Salgado, Raffaele De Blasi (Baseball); Alessandro D’Angelo (Bocce); Benedetto Sanò e Chiara Consulo (Danza); Dario Niosi e Giuseppe Arcanà (Motonautica); Fabrizio Andaloro, Simone Bono e Gabriele Bombara (Tennis); Floriana Tringali (Pugilato); Pasquale Fernandez (Pesistica); July Marano (Ginnastica); Giorgio Galipò (Basket); Giovanni Minissale (Pallamano); Enrico Raciti (Sci- Skiroll); Roberto Catania (Golf); Elios Manzi (Judo); Davide Marchello e Giulia Fontana (Nuoto); Antonio Lanuzza (Badminton); Giovanni Ficarra e Circolo Canottieri Thalatta (Canottaggio).

Consegnati, inoltre, due premi speciali a medagliati olimpici della pallanuoto: Massimo Giacoppo (argento a Londra 2012) e Silvia Bosurgi (oro ad Atene 2004).

A premiare le eccellenze, fra gli altri, il delegato provinciale del Coni di Messina.

Alessandro Arcigli, il sindaco di Messina Renato Accorinti e l’assessore allo Sport del Comune di Messina Sebastiano Pino.

Uno dei maggiori artefici del grande successo della tappa messinese della “GNS 2017” è stato Alessandro Arcigli, che fin dal suo recente insediamento alla guida della delegazione provinciale del Coni di Messina ha lavorato intensamente per la realizzazione di questo evento: “Siamo estremamente soddisfatti di questa giornata – dichiara Alessandro Arcigli –
una bella festa per tutto il territorio, per la gente di sport, per i semplici curiosi che hanno trascorso diverse ore con noi, con le proposte delle Federazioni e degli Enti di Promozione Sportiva. La risposta entusiasta della città ci incoraggia a proseguire su questa strada, con l’idea di realizzare appuntamenti frequenti e ricchi di spunti non solo sportivi ma anche sociali.

L’obiettivo – conclude l’attuale Commissario Tecnico delle nazionali paraolimpiche di Tennistavolo – è quello di avvicinare quante più personealla pratica sportiva, dove lo sport è un mezzo per migliorarsi”.

Presente, in qualità di coordinatore degli Enti di Promozione Sportiva, il responsabile settore Calcio dell’AICS Messina Alessandro Cacciotto: “E’ andata benissimo, oltre le più rosee aspettative, il tutto grazie al grande entusiasmo di Alessandro Arcigli e allo spirito di squadra del suo staff di collaboratori.

Ringrazio per il loro impegno tutti gli Enti di Promozione Sportiva, oltre alle varie Federazioni e ovviamente i tanti messinesi che hanno fatto un salto alla passeggiata a mare per vivere questa giornata.

La grande partecipazione di pubblico – conclude Cacciotto – ha fatto addirittura slittare la chiusura dell’evento e, sulla base di questa voglia di sport dei messinesi, ci siamo ripromessi di organizzare altre iniziative simili sia in città che in provincia”.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO