Libero Gioveni (CS): “Distrutti dai vandali i semafori mobili nella strada fra San Giovannello e San Filippo Inferiore”

"QUANTO TEMPO OCCORRERA', A CODESTA AMMINISTRAZIONE PER RIPRISTINARE IL TUTTO?"

0
196
Three traffic lights

Attraverso una interrogazione urgente, il consigliere comunale centrista Libero Gioveni, si rivolge al sig. sindaco del Comune di Messina-prof. Renato Accorinti, all’assessore alla mobilità urbana ing. Gaetano Cacciola ed al sig. assessore alla protezione civile dott. Sebastiano Pino sottolineando che: ” sono stati distrutti dai vandali i semafori mobili nella strada fra San Giovannello e San Filippo Inferiore! URGE, nelle more dell’eliminazione del senso unico alternato, il ripristino dell’impianto a garanzia della pubblica sicurezza”.

E Gioveni ancora, specifica: “nella notte fra giovedì e venerdì scorsi, come tra l’altro purtroppo già accaduto nel febbraio 2016, dei vandali hanno totalmente distrutto i semafori mobili che il Dipartimento mobilità urbana aveva ubicato per regolamentare il senso unico alternato nel tratto dell’importante e trafficata strada di collegamento fra il rione San Giovannello e il villaggio di San Filippo Inferiore, che da più di 2 anni e mezzo ha subìto il restringimento della carreggiata per circa 500 mt. a causa del potenziale pericolo dovuto all’assenza di un tratto del muro di protezione (per il ripristino del quale però non si sono mai eseguiti i relativi lavori, più volte sollecitati dal sottoscritto)”.

“Tale increscioso e VILE episodio, che certamente ha lasciato increduli e sconcertati i residenti della zona e del quale lo scrivente ha messo a conoscenza telefonicamente il dirigente del Dipartimento mobilità urbana che ha fatto subito eseguire le opportune verifiche, ha creato e sta tuttora creando loro enormi disagi, oltre che gli immaginabili potenziali pericoli per il rischio incidenti in assenza di una regolamentazione del senso unico alternato”.

Avendo evidenziato tutto, il politico interroga pertanto: “il sig. assessore alla mobilità urbana al fine di conoscere se intenderà investire il dirigente del Dipartimento al fine di regolamentare il senso unico alternato fra San Giovannello e San Filippo attraverso l’ausilio di due nuovi necessari semafori mobili da collocare alle estremità e per la cui integrità si chiede anche l’istituzione di un servizio periodico di vigilanza, il sig. assessore alla protezione civile al fine di conoscere quanto tempo ancora occorrerà a codesta Amministrazione prima di eseguire i necessari interventi di ripristino del muro di protezione e della relativa messa in sicurezza del tratto in questione”.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO