Salvini: “Alleanza naturale con centrodestra ma Grillo benvenuto”

"Non c'è stato nessun incontro con Casaleggio, sono fantasie di giugno di qualche giornale italiano. Ogni Paese ha i giornalisti che si merita".

0
168
salvini

“Prima bisogna eleggere i sindaci, che sono la parte più importante della politica. Di tutto il resto, della legge elettorale e di Grillo, parleremo dal 26 giugno in poi. Ascolterò tutti, non dico no a nessuno. Ovviamente l’alleanza naturale è quella di centrodestra. L’alleanza naturale è quella: chiunque altro sostenga le posizioni della Lega, ad esempio Grillo che sull’immigrazione dice “Basta, ce ne sono troppi”, va bene, benvenuti”. Così Matteo Salvini, leader della Lega Nord, a Tgcom24.

Smentite le indiscrezioni su un incontro tra Salvini e Davide Casaleggio. “L’incontro con i 5 stelle? Non l’ho fatto e non so perché i giornalisti scrivano fantanotizie su cui poi ricamano 2 giorni. Quando un direttore di un quotidiano importante come La Repubblica dice “Ho elementi certi, so l’ora e il posto” allora dimmeli. E’ surreale come notizia, ti dà l’idea di certo giornalismo in Italia come di certa politica italiana. Dispiace che inventino notizie false, non mi ritengo né migliore né peggiore. Qualora avessi incontrato Di Maio o Casaleggio magari per loro può essere problematico essere accostato a un brutto, razzista, egoista, populista, xenofobo ecc”. “Querela? Ovviamente se uno dà una notizia falsa può essere querelato ma non voglio intasare ancora di più i tribunali italiani che devono preoccuparsi di processi ben più seri”. Concetti ribaditi anche a Tgcom24: “Non c’è stato nessun incontro con Casaleggio, sono fantasie di giugno di qualche giornale italiano. Ogni Paese ha i giornalisti che si merita”.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO