Via Primo settembre (ME): la vicenda, della “Focacceria Santoro”

ALCUNI PARTICOLARI IN PIU'

0
615

Ad aver dato il la, all’intervento posto in essere dai Vigili Urbani di Messina, nei riguardi della “Focacceria Santoro” di via Primo settembre è stato un vicino che risiede nei pressi dell’esercizio commerciale in una storica arteria cittadina, ovvero Antonino Mangano.

Il signore in questione, sostiene: “esistono norme di sicurezza e ordine pubblico. Santoro… non… ha canna fumaria… secondo la vigente legge. La mia richiesta all’annona, era di verificare tutto il locale”.

Le domande menzionate, avanzate dal Mangano, sono relative al fatto che i cattivi odori propri di un locale di somministrazione di alimenti, hanno negli anni causato fastidi a lui… ed ai condomini.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO