Roma: una manifestazione, per dire no alla chiusura del campo River

MARCELLO ZUINISI, RAPPRESENTANTE DELL'ASSOCIAZIONE NAZIONE ROM, DICE: "ANCORA NON C'E' UNA COLLOCAZIONE ALTERNATIVA"

0
757

Nel video che segue, si rappresentano le proteste avvenute ieri a Roma davanti al Campidoglio, dove Marcello Zuinisi, rappresentante legale dell’Associazione Nazione Rom, munito di chitarra, ha voluto contestare le ultime affermazioni arrivate dalla Giunta Raggi.

Nello specifico, viene contestata la chiusura del campo “River”, abitato da 429 persone che fanno parte di 120 famiglie. Lo stop a questo spazio, è stato annunciato dall’Amministrazione comunale per il 30 giugno.

A partire dalla data indicata, al campo saranno staccate le utenze idriche ed elettriche. A parere di Zuinisi, il primo cittadino Virginia Raggi dovrebbe emettere un decreto sindacale, ove si ordini la non chiusura del River in quanto: “ancora non c’è una collocazione alternativa”.

Chi abita al camping “River”, non sarebbe incline a spostarsi dalla Barbuta.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO