Messina: rinnovate le cariche, nell’ambito del direttivo della “Fuci”

RESTERANNO NELLE LORO FUNZIONI, PER DUE ANNI

0
436

Il Circolo “Giorgio La Pira” della “Fuci”, ha un nuovo direttivo, composto da Tindaro Santospirito e Agata Raneri, i due nelle rispettive cariche rappresenteranno il sodalizio associativo per i prossimi due anni.

Sono molteplici, i progetti unitamente alle idee che vengono portati avanti in seno al Gruppo, che quest’anno ha spento 90 candeline.

Alla presenza degli incaricati regionali, Giuseppe Diprima e Beatrice Geraci, venerdì 23 giugno si sono tenute le elezioni per il rinnovo dei vertici in seno alla Federazione Universitaria Cattolica Italiana di Messina, una Associazione universitaria che si ispira ad una visione ecclesiale. Nel solco di una lunga tradizione, che può definirsi una fucina di vita, alla presidenza sono stati indicati un ragazzo e una ragazza (entrambi iscritti all’Ateneo di Messina).

Alla presidenza maschile è stato eletto Tindaro Santospirito, 25 anni, studente del corso di laurea magistrale in Scienze Storiche presso il Dipartimento di Civiltà Antiche e Moderne (DiCam) e proveniente da Tindari (Patti), mentre alla presidenza femminile è stata eletta Agata Raneri, 24 anni, laureanda nel corso triennale di Scienze Gastronomiche presso il Dipartimento di Scienze Biomediche, odontoiatriche e delle immagini morfologiche e funzionali (BioMorf) e originaria di Alì Terme.

Nella stessa occasione, i presidenti uscenti, Rosella Maiorana, laureanda in Civiltà Letteraria dell’Italia Medievale e Moderna presso il DiCam e Fabio Santonoceto, iscritto al corso di laurea magistrale in Management del Turismo e dell’Ambiente presso il Dipartimento di Economia, sono stati eletti rispettivamente alla carica di Segretario e Tesoriere.

“Essere scelti per rappresentare il gruppo messinese, proprio nell’anno in cui esso compie 90 anni, ci riempie di gioia ─ sono state le parole dei neo eletti presidenti ─ speriamo di confermare gli ottimi risultati raggiunti sin qui e, sulle orme del Vangelo, essere portatori di gioia, amore e amicizia. Adesso dobbiamo proiettarci alle sfide prossime che ci aspettano, cercare di avvicinare altri giovani studenti come noi e trasmettere loro i valori, tanto cari a Giorgio La Pira, di fede e impegno sociale. è doveroso ringraziare i presidenti uscenti per il loro servizio e per la loro dedizione, sono stati degli ottimi mentori e soprattutto degli ottimi amici, e ci hanno trasmesso in toto l’amore per la FUCI, ma anche tutti coloro i quali hanno lavorato dietro le quinte, facendo in modo che il gruppo tutto crescesse tanto spiritualmente quanto culturalmente”.

I neo eletti, in quanto presidenti diocesani, attendono ora la nomina ufficiale da parte dell’arcivescovo di Messina, monsignor Giovanni Accolla, pronti per incominciare il loro servizio nell’Università e nella Chiesa locale a partire dal prossimo settembre.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO