Cerimonia d’apertura del “Centro I’M”, a Messina

IN VIA FELICE BISAZZA, 60, NEI LOCALI DELL'EX SCUOLA MATERNA "COMMENDATORE SALVATORE SAVASTA"

0
379

Alla presenza: dell’assessora alle Politiche Scolastiche della Giunta Accorinti, la dottoressa Nina Santisi, del dirigente del Dipartimento Domenico Zaccone, dell’assistente sociale dottoressa Sara Tornesi, della funzionaria Gabriella Giannetto, del maggiore dei Carabineri Emanuela Rocca, del prefetto dottoressa Francesca Ferrandino, del presidente del Quarto Quartiere Francesco Palano Quero e dell’ex assessore Dario Caroniti, che ha voluto vedere sorgere ciò che aveva iniziato, si è svolta la cerimonia di apertura del Centro Polifunzionale per migranti “I’M”, di via Felice Bisazza, 60 a Messina.

La dottoressa Santisi, ha affermato: “l’assessore dell’epoca, Caroniti, ha avuto accesso ad un finanziamento, negli anni questa struttura è cresciuta e noi abbiamo avuto il piacere nella logica della continuità amministrativa di darle vita. Darle vita, diciamo in un aspetto più legato al tempo, perchè oggi nell’ambito dei flussi migratori ma anche della accoglienza e dei diritti di cittadinanza delle comunità che vivono sul nostro territorio sono successe tante cose, sono cambiati gli attori, dicono che sono cambiate anche le parole”.

“Anche la parola immigrato, oggi ci pare un pò obsoleta rispetto ai diritti di cittadinanza che le nostre comunità esprimono. Quindi grazie, all’Amministrazione, grazie ai centri di prima accoglienza, di seconda accoglienza, gli ospiti degli Sprar e alla comunità straniera residente quì, che voglio dire saranno i protagonisti. Saranno i beneficiari, più significativi. Poi, devo ringraziare tutta la Quarta Circoscrizione, quì presente col suo presidente Palano Quero ed alcuni consiglieri, perchè ci tengo a dirlo questo è un presidio di comunità. Non sarà, solo un presidio dedicato a tutto ciò che ruota alla migrazione, ma si apre al territorio”.

Pubblicato da Filippo Pansera su Martedì 11 luglio 2017

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO