Messina: Arresto di un pregiudicato per detenzione a fini di spaccio di stupefacenti.

COMUNICATO STAMPA DEL 22 LUGLIO 2017

0
406
CARDILE-NATALE

Continua incessante il lavoro dei carabinieri della Compagnia di Messina Sud, impegnati in servizi di prevenzione e repressione al dilagante fenomeno dell’abuso di stupefacenti. Nella serata del  20 luglio 2017, è scattata l’ennesima operazione antidroga, questa volta al Villaggio Bordonaro, dove da giorni i militari dell’Arma avevano rilevato e stavano monitorando movimenti sospetti nell’area circostante il torrente.

Infatti, dopo numerosi e prolungati appostamenti e una accurata ispezione della vegetazione che costeggia un lungo tratto del corso d’acqua – effettuati da unità dello Squadrone Eliportato “Cacciatori” di Sicilia, attualmente impiegate in supporto alle attività di controllo del territorio in aree impervie – gli uomini del Nucleo Operativo hanno fatto irruzione nelle abitazioni dei soggetti noti alle Forze dell’Ordine, tra cui anche in quella di Natale CARDILE, pluripregiudicato messinese classe 1960.

La perquisizione domiciliare a carico di quest’ultimo, ha permesso agli operanti di rinvenire circa 10 grammi di cocaina, un bilancino di precisione perfettamente funzionante e circa 8.000 euro in banconote di vario taglio, ritenuti provento dell’attività di spaccio.

L’operazione si è conclusa con l’arresto in flagranza di reato dell’uomo per “detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio”,  processato con il rito direttissimo conclusosi con l’applicazione della misura della custodia cautelare in carcere.

Il blitz dei carabinieri dimostra con quale attenzione venga contrastato il consumo smisurato di stupefacenti e conferma il constante impegno delle Forze dell’Ordine a presidio del territorio.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO