Silvestro Bonanno (ME): “A Casa Nostra c’è un belvedere”

"MA LA BUROCRAZIA, GIOCA A PING PONG"

0
213

Silvestro Bonanno uno dei promotori che ha avviato la riqualificazione di uno storico agglomerato edilizio cittadino, in un post sulla propria pagina facebook scrive: “a -Casa nostra- dopo 35 anni ancora non c’é né luce e né strade e dopo ventiquattro anni dalla frana non c’é risanamento. Dopo quasi nove mesi di sospensione dei lavori, la burocrazia gioca ancora a ping pong”.

“Nonostante che i cittadini siano cresciuti in un complesso dormitorio e degradato, il Comitato -RisaniAmo Casa nostra-, nato quatto anni fa per ottenere un poco di decoro e scommettere sulla possibilità di ricreare una comunità intorno al parco urbano in costruzione, ha ripulito dalle erbacce ed arredato un angolo panoramico”.

Bonanno, conclude: “ai cittadini, bistrattati fino all’inverosimile, diciamo che è possibile ritagliarsi un minimo di socialità in un punto d’incontro panoramico bellissimo, in attesa che i lavori di risanamento vengano completati. Ringraziamo Messinambiente per la possibilità che ci darà di smaltire con un cassone tutto lo scerbato”.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO