Un 41enne violento, tratto in arresto dai carabinieri di Patti

PER: "MALTRATTAMENTI IN FAMIGLIA E VIOLAZIONE AGGRAVATA DI DOMICILIO"

0
274

Gli appartenenti alla Benemerita, del Nucleo Operativo e Radiomobile di Patti, nella serata di mercoledì 2 agosto hanno tratto in arresto nella circostanza della flagranza dei reati di “maltrattamenti in famiglia” e “violazione aggravata di domicilio” un 41enne, G.F. (sono le sue iniziali).

L’arrestato infatti, dopo essersi introdotto all’interno di una abitazione non si esimeva dal percuotere ed aggredire (verbalmente, profferendo minacce), la moglie. Tutto ciò, malgrado la presenza di altri familiari.

In quel momento, transitava una vettura afferente all’Aliquota dei carabinieri del 112, che allertati da una telefonata con la quale si chiedeva un intervento stante una lite in corso, si portava presso la residenza scenario dei fatti. Successivamente, il personale in servizio si introduceva nella casa interrompendo i fatti delittuosi ed arrestando l’uomo, potendo evitare così peggiori evoluzioni.

Il soggetto ha trascorso la nottata, presso le camere di sicurezza del Comando, in attesa dell’udienza celebrata con rito direttissimo tenutasi nella odierna mattinata.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO