Il sindaco di Messina Renato Accorinti, offre il suo punto di vista sulla visita del Dalai Lama

DEL 16 SETTEMBRE A TAORMINA E DEL SUCCESSIVO 17 NEL CAPOLUOGO

0
360

In questo comunicato, le precisazioni del primo cittadino di Messina Renato Accorinti, su una notizia iniziata a circolare nelle scorse ore, ovvero: “in merito alla diffusione di un programma relativo alla visita di Sua Santità il XIV Dalai Lama a Taormina e Messina i prossimi 16 e 17 settembre, il sindaco, Renato Accorinti, rende noto il suo punto di vista”.

Accorinti, precisa che: “si tratta esclusivamente di una bozza di programma, che è stata diffusa per iscriversi agli eventi e quindi parteciparvi. Chiarisco che i biglietti in vendita rappresentano soltanto un contributo alle spese e nessuno percepirà guadagni da questo doppio appuntamento nei Teatri di Taormina e Messina. Ribadisco inoltre che quanto scritto sul manifesto relativamente ai conferimenti dell’onorificenza e della cittadinanza onoraria di Messina rappresenta un semplice auspicio senza per questo voler assolutamente non rispettare i percorsi amministrativi”.

“Anzi in quest’ottica nel corso della seduta di Giunta di ieri abbiamo previsto una richiesta da trasmettere al Consiglio comunale per quanto di competenza. Aggiungo infine che nella bozza di programma, ripeto bozza di programma, non è riportato l’intervento del commissario Straordinario della Città Metropolitana di Messina, Filippo Romano, che ho sentito oggi ed ha ufficializzato la sua presenza nell’incontro di giorno 16 a Taormina. Non è citato neppure il sindaco di Catania, Enzo Bianco, al quale sempre oggi ho chiesto di prendere parte all’accoglienza all’aeroporto di Catania”.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO