Angela Rizzo (ME): “Cari giornalisti messinesi e cari concittadini la volete smettere di cercare il -pelo nell’uovo-, -l’ago in un pagliaio-…”

FINALMENTE VIVREMO ANCHE NOI, LA SVOLTAZZA EPOCALE.

0
204

Angela Rizzo, impegnata nella nostra città in prima linea nella società civile, in un post su facebook, scrive: “cari giornalisti messinesi e cari concittadini la volete smettere di cercare il -pelo nell’uovo-, -l’ago in un pagliaio- o una cosa fatta per bene da questa giunta, avete capito o no che il quadretto ufficiale artificiale, new age, de sinistra, spiritual buonista, vicino ai sem terra, alla teologia della liberazione, al Dalai Lama, dei selfie, non deve essere turbato?”.

L’ordine è: “o si fa agiografia o si muore!!! Siete proprio di coccio. Perseverate nel chiedere, voler sapere e informare i cittadini, sui servizi sociali , sui lavoratori, sui licenziati, sugli anziani, su Casa Serena, sugli approdi di Tremestieri, sui morosi incolpevoli, sulla zona falcata, sui bandi di appalto, sulla societa’ in house, sui debiti del comune, sull’ecopass, i migranti minori, gli asili nido, dei Pac 1 e 2, sul piano di zona, sui cantieri di servizio, sulle -Troppe incrostazioni-. La volete smettere di chiedere contezza sull’operato di questa giunta?”.

Perche’ non parlate di cio’ che di buono sta facendo quest’Amministrazione: “biciclettate, bibliobus, pedibus, conferenze stampa -a saziari-, aperture continue di tavoli. Bisogna infondere ottimismo, il pessimismo è pericoloso. Tutta Italia vorrebbe essere amministrata da questo sindaco e quindi è l’ora di fare un mea culpa -veramente epocale- e… trasferirci lontano da Messina. Da lì vedremo solo i cinegiornali della -Propaganda Fide- e vorremo anche noi un sindaco come quello della fortunata Messina. FINALMENTE VIVREMO ANCHE NOI LA SVOLTAZZA EPOCALE”.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO