Il sostegno, di “Cambiamo Messina dal Basso” a Mimmo Lucano

SINDACO DI RIACE

0
197

I responsabili del Movimento che ha sostenuto quattro anni or sono, l’elezione a sindaco (della nostra città), di Renato Accorinti, scrivono in un comunicato: “Cambiamo Messina dal Basso sostiene Mimmo Lucano e il Comune di Riace, piccolo paese della Locride che rischia di veder morire il progetto di accoglienza, riconosciuto in tutto il mondo come esempio di solidarietà e accoglienza. Un progetto nato nel 2001, capace in soli sedici anni di far uscire Riace dall’isolamento storico di un territorio particolare come la Locride e imporsi sul piano nazionale e internazionale diventando un vero punto di riferimento sull’accoglienza migranti”.

“La formula adottata è semplice quanto geniale: trasformare in positivo quello che per altri viene vissuto spesso come un problema. Un borgo che si stava spopolando rinato grazie alla presenza dei migranti che hanno riportato vita. Scuole e servizi mantenuti aperti, attivi, grazie ai tanti bambini presenti. Una
piccola economia che riprende slancio”.

Per fare questo sono state utilizzate formule innovative che per sedici anni sono rientrate nelle caratteristiche del progetto e anzi, sono diventate un modello: “i -bonus- e le borse lavoro. Progetto che lo Stato adesso vuole azzerare e se verrà confermato di fatto sancirà la fine e la chiusura del progetto stesso”.

“Siamo indignati per la svolta che il Governo renziano Gentiloni sta mettendo in atto: “dapprima la guerra alle ONG, costrette quasi a scusarsi per aver salvato dalle vite umane; oggi staccando la spina al progetto pilota di integrazione di Riace”.

Un progetto che ha dimostrato al mondo che la tragedia dell’emigrazione di massa può trasformarsi in un qualcosa di positivo, nel quale i migranti, trattati come persone, diventano una ricchezza per chi li ospita: “non più clandestini, non più strumento-vittime della malavita. Se si risparmiano i bonus e le borse lavoro, concesse a Riace, il Governo dovrà spendere molto di più per mantenere quei nuovi lager, come oggi sono divenuti i -centri raccolta-, che trasformano i migranti in clandestini disperati e strumento della malavita e così foraggiare un’economia di terrore ed odio”.

“Forza Mimmo Lucano. Forza Riace modello internazionale di accoglienza e rinascita dei luoghi”.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO