Mandanici (ME): pubblico delle grandi occasioni, per una importante inaugurazione

NEL CENTRO JONICO, L'APERTURA DEL VII° CONGRESSO SCIENTIFICO MULTIDISCIPLINARE DI "ARCHETIPI E TERRITORIO"

0
244

Nutrito il pubblico presente alla Cerimonia Inaugurale presentata dall’avv. Silvana Paratore, della VII° edizione del Congresso Scientifico Multidisciplinare promosso dall’Osservatorio di Antropologia Culturale -Archetipi e Territorio- e svoltosi presso il Museo Etnoantropologico S. Salvatore di Mandanici. Dopo i saluti del dottor Giuseppe Mento promotore dell’incontro avente ad oggetto Il tema: “Mediterraneo, Europa, Occidente nuovi scenari”.

Immaginario e Destino, sono intervenuti: “il sindaco di Mandanici Armando Carpo, il soprintendente ai beni culturali ed ambientali Orazio Micali, il presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri di Messina Giacomo Caudo, Rosalba Lazzarotto direttrice di Jazz in Badia”.

A seguire hanno preso la parola l’ing. Franco Arcovito autore tra gli altri del libro “7 giorni a Siracusa”; il prof. Girolamo Cotroneo che ha sostenuto come il Mediterraneo non sia una massa d’acqua circondata da terre. Esso è il luogo dove sono sorte una cultura e una civiltà che hanno segnato l’intera storia del mondo.

Il ruolo del nostro mare, ha aggiunto Cotroneo, racchiude ancora lo spirito che ha posto le fondamenta della sua – della nostra cultura e civiltà. Ed il prof. Giuseppe Campione che si è soffermato sulla necessità di ridefinire il Mediterraneo come antica grande Regione o come frontiera. Significativo il momento della consegna del Premio Raoul Di Perri 2017 per l’Arte, la Scienza e la Cultura assegnato al prof. Cosimo Inferrera anatomopatologo. 50 i relatori di diverse discipline che si confronteranno sul tema del convegno nel corso della tre giorni di lavori. Presenti alla Cerimonia inaugurale il Luogotenente Antonio Giunta del Comando Interregionale dei carabinieri di Messina e il generale dell’esercito in ausiliaria Giovanni Giunta .

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO