Gianfranco Scoglio (ME): “Comune di Messina, della serie mi adeguo alla più bieca politica degli sprechi”

"CHISSA' PERCHE', NON SE NE PARLA O SCRIVE?"

0
247

Gianfranco Scoglio, ex direttore generale di Palazzo Zanca, afferma: “Comune Messina, della serie mi adeguo alla più bieca politica degli sprechi. (e non scrivo altro). N° 120 posizioni organizzative un numero enorme che nessun altro Comune di eguale dimensione si è mai sognato di attribuire. Un riconoscimento a 120 dipendenti fortunati con un sensibile incremento stipendiale”.

Scoglio prosegue, per poi terminare evidenziando: “il tutto senza avere approvato il bilancio, in assenza di incrementi del fondo per il salario accessorio ed in un Ente con gravi criticità economiche. Davvero ben fatto. Presumo inoltre che il Comune abbia approvato il regolamento per garantire la necessaria trasparenza a meno che non intenda conferirle a tutte le categorie D presenti in organico. Chissà perché non se ne parla o scrive? Se ci fosse un Giudice a Berlino…”.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO