Vera Squadrito a “La Vita in Diretta”, ricorda Giordana Di stefano, sua figlia che non c’è più

UCCISA DALL'EX COMPAGNO, LUCA PRIOLO

0
224

Oggi pomeriggio a “La Vita in Diretta”, il programma pomeridiano di Rai 1, condotto (nella sua nuova versione iniziata lunedì 11 settembre) da Marco Liorni e Francesca Fialdini, è stata ospitata Vera Squadrito, la mamma di Giordana Di Stefano la ragazza 20enne uccisa con 48 coltellate dal suo ex compagno Luca Priolo a Nicolosi ad ottobre del 2015, nell’Audi A 2 della vittima.

Vera ha ricordato, come 8 colpi siano stati inferti al viso di sua figlia. Ha riferito di aver compreso che quello tra Luca e Giordana fosse un amore sbagliato nel momento in cui notò i divieti che venivano imposti alla ragazza dal convivente, o il cambiamento nel modo di vestire.

Ed ancora, nel momento in cui la giovane restò incinta l’assassino le disse: “se mi ami devi abortire”, ma la compagna portò avanti la gravidanza e nacque successivamente una bambina.

L’uomo, compì l’efferato gesto poco prima che si celebrasse una udienza la quale sarebbe dovuta servire per stabilire le modalità di affidamento della minore. Disse, che il movente era legato al diniego della Di Stefano nel voler recedere dalle denunce di stalking presentate contro di lui nell’anno 2013. Subito dopo il fatto di sangue, il ragazzo scappò fino a raggiungere Milano dove fù arrestato dalla Sezione omicidi della Squadra Mobile.

In merito alla nipote, la Squadrito ha detto che ancora non sà come e perchè sia morta la mamma, ma che al momento opportuno glielo dirà. Nel frattempo tutte le sere, Asia (questo è il nome della piccola), va nella “stanza degli angeli”, con la sua nonna, dove porta alla madre tutti i suoi pensieri.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO