Domenica 24 settembre: il comune di Centola, la Regione Campania, Academy of Art and Image e Artisti Cilentani presentano il “Premio Internazionale Città di Palinuro”

IN PIAZZA VIRGILIO, ALLE ORE 21

0
247

Una notte magica tra sogno, mito e leggenda. Come da tradizione, giunto alla quinta edizione, torna nell’ambito del progetto “Ambienti Mediterranei” cofinanziato dal poc Campania 2014-2020 linea strategica rigenerazione urbana, Politiche per il Turismo e la cultura promosso dal Comune di Centola, dall’Academy of Art and Image e Artisti Cilentani, il “Premio Internazionale Cultura, Arte, Spettacolo e Ambiente Città di Palinuro”.

Un richiamo al passato, che in una notte rivive grazie al supporto dell’Assessore al Turismo Angela Ciccarini ed all’inestimabile sostegno del sindaco Carmelo Stanziola e di tutta l’Amministrazione comunale che mostrano sempre grande sensibilità e attenzione a un’iniziativa così importante che vuole promuovere il valore artistico e culturale premiando, su una attenta selezione dei personaggi, eccellenze che si sono distinte nel mondo dell’Ambiente, della Cultura, dello Spettacolo, dello Sport, della Scienza, della Danza e dell’Arte.

A condurre la serata la carismatica Paola Zanoni, giornalista, presentatrice di successo e Ufficiale al merito della Repubblica Italiana, insieme a Gianluca Magni, attore cinematografico che ha recitato a fianco di personaggi quali Giancarlo Giannini e Nino Manfredi. Dopo gli innumerevoli artisti che hanno calcato il palco di Palinuro, torna anche quest’anno un parterre ricco di personalità illustri del panorama nazionale ed internazionale, non mancheranno le sorprese con momenti di spettacolo e intrattenimento.

Direttamente da Londra ad incantare il pubblico con la sua voce la cantante internazionale EvaLorys, interprete dell’inno ufficiale della Convention sulla Pace, in via del tutto eccezionale, per la prima volta si esibirà in Italia, a Palinuro. Dalla Svezia arriva la vincitrice di “Ballando con le stelle” Veera Kinnunen, la quale con il primo ballerino Stefano Oradei (anche lui di Ballando), ha vinto il campionato svedese ben 8 volte.

Dal nord Europa, dove sono famosissime, arriva il trio appassionante (Le nuvole) testimonial della compagnia aerea Airberlin, ambasciatrice dell’Unicef in Germania e partner di Claudio Baglioni; l’attrice versatile e di talento, la protagonista della serie televisiva “Un caso di Coscienza” Loredana Cannata, l’atleta paralimpica e conduttrice televisiva Giusy Versace; la modella ed attrice Tania Bambaci (Miss Mondo Italia 2011); Vincenza Palmieri, fondatrice e presidente dell’INPEF – Istituto Nazionale di Pedagogia Familiare; lo scrittore e sceneggiatore Federico Moccia direttore dei film “Scusa ma ti chiamo amore”, “Amore 14”; il regista ed attore Fabio La Rosa, vincitore per tre volte consecutive del Premio Adolfo Celi, nonché direttore artistico dell’Academy, leggerà alcuni brani tratti dal libro “Tre volte te” di Federico Moccia, il ritorno di Babi, Step e Gin terzo e ultimo capitolo della storia, il quale ha appassionato milioni di lettori già con “Tre metri sopra il cielo” e “Ho voglia di te” dai quali romanzi sono stati tratti due film con gli attori Riccardo Scamarcio e Laura Chiatti.

Il regista teatrale, regista cinematografico e sceneggiatore Mario Martone attualmente sul territorio del Cilento dove, a San Severino di Centola, sta girando delle scene per le riprese del film “Capri –Batterie”, un’opera concettuale in cui lo sguardo del regista partenopeo si posa ancora sui frammenti che attraversano la storia.

Dalla fiction Gomorra, l’attore nei panni di Angioletto Arturo Sepe; la cantautrice Mariella Nava la quale eseguirà dei suoi brani che l’hanno portata al successo; il critico d’arte e docente all’Università di Vibo Valentia Pasquale Lettieri; il maestro, direttore d’orchestra e pianista Domenico Virgili il quale ci farà ascoltare il pezzo musicale composto e dedicato alla splendida cittadina di Palinuro.

Ed ancora: “l’attivissimo presidente di Legambiente Campania Michele Buonomo che con le sue innumerevoli iniziative tiene alta l’attenzione e la cura dell’ambiente; Ernesto Lupo già magistrato e consigliere per gli Affari dell’Amministrazione della giustizia al Quirinale e Giuseppe Ippolito, direttore dell’Istituto Nazionale per le malattie infettive Lazzaro Spallanzani. Alla città di Prato verrà consegnato il premio per il ventennale del gemellaggio”.

Per l’occasione verrà allestita anche una mostra con le opere pittoriche e scultoree degli artisti italiani: “Cristiana Pedersoli, figlia del noto attore Bud Spencer, e dell’estroverso Paolo Peverini esperto della tecnica WPAP, un mash up che combina la progettazione digitale con uno sviluppo finale a tecniche miste. Grande contributo anche quello di Raffaella Baldassarre, creatrice del Caftano Palinuro “Acqua Marina” realizzato appositamente per la serata dove vedremo sfilare la vincitrice di miss Europe Continental Anna Semenkova”.

Durante la serata verranno consegnate delle menzioni speciali: “per la regia a Fabio la Rosa, per la conduzione all’attore Gianluca Magni, per l’arte a Paolo Peverini, dal Fuego Talent Show al campione di ballo Simone Ripa; ad Alessandro Grifa, come direttore esecutivo di Miss Europe Continental, per le acconciature a Campisi Hair Designer, per il turismo a Luigi Gatto; in segno di gratitudine a Maria Galeone e per l’impegno profuso nel gemellaggio con Prato a Biagio Fedullo ed ancora un riconoscimento per aver avviato i rapporti finalizzati all’ottenimento della prima ambulanza della Misericordia a Silvia Carla Pacci; per la formazione al presidente Uni-carif Nunzio Pagano; per la poesia a Maurizio Tortora; per la coreografia alla 3° classificata a Miss Italia, Vincenza Botti; per l’assistenza a Giulia Bordini; per la photography e video a Gianni Serio; per il videoclip al regista Stefano Martini; per la voce fuori campo all’attore Saverio Deodato.

Moltissimi i personaggi che arriveranno a Palinuro, una grande attesa da parte della cittadinanza, dal mondo artistico e culturale. Tutto è pronto quindi, affinchè questo grande veliero che è il Premio Internazionale Palinuro possa “spiegare” le vele spinto dal vento dell’emozione iniziando anche quest’anno il suo viaggio verso una serata ricca di magia, sensazioni e coinvolgenti momenti di spettacolo.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO