A “Voce di Popolo”, la Commemorazione di Lorena Mangano, la studentessa uccisa il 26 giugno del 2016 [Video]

LA CERIMONIA, NELLA PIAZZA DEL TRIBUNALE DI MESSINA

0
171

25 settembre 2017 – Commemorata stamattina, nella piazza del Tribunale di Messina, la studentessa di Capo d’Orlando, Lorena Mangano, uccisa la notte del 26 giugno 2016 in via Garibaldi ad incrocio con il torrente Trapani, dal finanziere Gaetano Forestieri (condannato ad 11 anni di reclusione in primo grado).

Marilena (la sorella di Lorena), al microfono di Giuseppe Bevacqua sottolinea: “noi vogliamo ricordare, quello che è accaduto quella notte del 26 giugno dell’anno scorso. Ricordare, che in pochi secondi tutto si è distrutto. Questi ragazzi, erano insieme, ridevano, scherzavano, parlavano dei propri progetti e invece qualche secondo dopo lo scattare del semaforo verde che normalmente ti permette di andare avanti e proseguire in quella che è la tua serata, ha interrotto la vita di Lorena, l’ha spezzata in due”.

“Ecco, noi vogliamo sensibilizzare le persone, fare capire loro che un gioco non può essere causa di morte. Il rispetto della propria vita, ma soprattutto il rispetto della vita altrui è fondamentale. Tragedie come questa, anche come ha detto mio fratello prima non devono esistere. Cerchiamo, di far capire alle persone che queste tragedie non capitano agli altri, ma capitano anche a noi. Gli altri siamo noi. E questo, dobbiamo tenerlo sempre vivo nella nostra mente”.

Stefano (congiunto della vittima), afferma: “si, il ricordo di Lorena deve servire a salvare le vite di questi ragazzi che ancora oggi purtroppo (abbiamo visto alcuni dati poco fa rilevati dalla Polizia Municipale, che si ripetono ancora quì a Messina, a marzo 2017 c’è stato il record di velocità). Insomma, è una battaglia che noi cerchiamo di portare avanti veramente, perchè la morte di Lorena deve servire a salvare qualcuno. Almeno qualcuno. Cerchiamo di smuovere la coscienza di tutti, affinchè ci sia il rispetto delle regole. Regole che sono e quelle del codice della strada, ma soprattutto le regole basilari della vita umana. Rispettiamo, la nostra vita e la vita altrui”.

25/9/2017 – Commemorata stamattina, in piazza del Tribunale di Messina, Lorena Mangano, la studentessa uccisa nel 2016 in via Garibaldi da un pirata della strada. A Messina si "corre" ancora!

Pubblicato da Voce di Popolo su Lunedì 25 settembre 2017

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO