Vittoria: Gaetano Armao, ha presentato la candidatura di Martina Guarascio [Video]

"SE ELETTA, COMBATTERO' UNA BATTAGLIA ALL'ARS CONTRO IL SISTEMA DELLE ASTE GIUDIZIARIE, TENTANDO DI INTRODURRE ELEMENTI DI LEGALITA'"

0
299

Oggi, mercoledì 27 settembre, alle 10.30, a Vittoria (RG), presso la Sala Conferenze Mandarà (ex Pescheria), via Cialdini 1, il leader dei “SicilianIndignati” e vicepresidente designato del centrodestra Gaetano Armao, ha presentato alla stampa la candidatura di Martina Guarascio all’Assemblea Regionale Siciliana nella lista di Forza Italia, collegio di Ragusa.

Armao, durante la riunione dopo aver fatto una premessa riguardante lo stato attuale della Sicilia, con un degrado della struttura regionale, uno svilimento della nostra autonomia ed una sguaiatezza di fondo ha spiegato come comunque sia possibile amministrare bene trovando nelle nostre risorse naturali, culturali e storiche quella necessaria possibilità di riscatto.

Inoltre, ha sottolineato riferendosi agli attacchi dei Cinque Stelle contro la Guarascio: “quello del MoVimento, è stato un gesto liberale da sottolineare con forza, ma le successive esternazioni sono state invece segno di debolezza. I grillini, ora vedono venir meno il terreno sotto i piedi, dicano come mai nei precedenti cinque anni hanno fatto opposizione a Crocetta di giorno, per poi mettersi d’accordo di notte”.

Ed ancora: “Martina, ha intrapreso una battaglia, che è un chiaro segnale contro chi vuole mettere il velo sulla vergognosa gestione delle aste giudiziarie. In un Paese civile, ci vuole chiarezza, le cose vanno gestite in maniera trasparente. Lei, è il volto pulito di chi non si arrenderà mai, della Sicilia che vuole dire basta alla disattenzione della politica nei confronti delle famiglie e degli imprenditori”.

Martina invece ha specificato: “sono critiche sterili, vorrei, invece, che ci si concentrasse sui miei obiettivi. Dare voce alle problematiche del mio territorio. Ho scelto di battermi contro il sistema delle aste giudiziarie selvagge che ha coinvolto in prima persona me e la mia famiglia. Un percorso, che ho intrapreso quattro anni e mezzo fa. Combatterò una battaglia all’ARS, se eletta, e con un’Associazione che fonderò presto insieme a professionisti che si occuperanno delle famiglie in difficoltà auspico di introdurre elementi di legalità in questo sistema”.

La giovane, ha concluso evidenziando: “sono una ragazza semplice, umile, ancora alla prima esperienza politica quindi avrò molto da imparare, ma quando mi prefiggo un obiettivo lo voglio portare a termine”.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO