Messina: rapinata, la tabaccheria Pennestrì di viale Regina Elena

A SAN LICANDRO, NEI PRESSI DI BERNAVA

0
247

Il tardo pomeriggio di oggi a Messina, è stato funestato da una rapina perpetrata ai danni di una tabaccheria di viale Regina Elena a San Licandro.

Ad essere presa di mira, la rivendita di Maria Pennestrì, della quale è proprietario un dipendente dell’Ufficio “Affari del Consiglio” di Palazzo Zanca. Due uomini, entrambi travisati hanno portato a segno il colpo. Mentre uno faceva da palo all’esterno dell’esercizio commerciale, l’altro arma in un pugno si faceva consegnare l’incasso dal titolare.

Al termine del fatto, per abbreviare i tempi, l’uomo che era rimasto fuori è partito velocemente in sella ad un motorino, senza neanche aspettare il complice che lo ha raggiunto mentre il mezzo a due ruote si trovava in velocità. Negli attimi concitati della fuga, hanno anche esploso alcuni colpi di pistola sulla cui natura (se a salve o meno) dovranno indagare le forze dell’ordine (polizia) intervenute prontamente sul posto. Inoltre, hanno perso un casco ed una pistola.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO