CittadinanzAttiva (ME): dare voce, per far valere i diritti

QUELLI, DI CHI NON LI HA

0
354

Svoltasi oggi in un gremito Salone degli Specchi della Città  metropolitana di Messina l’Assemblea provinciale di CittadinanzAttiva . Dopo i saluti del coordinatore Provinciale Giuseppe Pracanica che ha indicato le proposte avanzate per individuare i responsabili provinciali delle Reti, la parola è passata ad Angela Rizzo responsabile regionale di CittadinanzAttiva Messina nei rapporti con gli enti locali

Momenti di riflessione collettiva nel Dibattito coordinato dall’avvocato Silvana Paratore che ha sostenuto la necessità per i cittadini di conoscere per farli valere i loro diritti e ricevere le forme di tutela previste soprattutto nell’ambito dei servizi pubblici locali. Diverse le mamme intervenute per denunciare carenze di assistenza ai figli affetti da spettro autistico, sordi o in condizione di disabilità fisica e/o psichica.

Sul ruolo della coscienza civile si è soffermato Nino Quartarone militante di CittadinanzAttiva che con tenacia ha espresso la necessità di fare rete e unione. Condiviso il contributo di Marco Bonanno presidente dell’Associazione bimbi speciali che ha evidenziato le problematicità della frequenza scolastica dei bimbi autistici spesso impedita a causa della mancanza di insegnanti di sostegno ed assistenti alla comunicazione nei plessi di istruzione.

Sul concetto di formare ed informare si è concentrato il dottor Concetto Trifilo’ componente della segreteria regionale di CittadinanzAttiva. Reale, concreto il discorso del prof. Filippo Livio direttore del Dismed che facendo riferimento alla situazione esistente in altre città d’Europa ha denunciato la mancata disponibilità di immobili da adibire alla cura di soggetti affetti dal disturbo dello spettro autistico.

A seguire interventi del dottor Materia, di Nino Bonanno e del responsabile dell’Assemblea di Milazzo. CittadinanzAttiva è stato ribadito a conclusione dei lavori, cerca di dare voce a chi non ce l’ha in una Regione dove lo stato di diritto a volte è un illustre sconosciuto.

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO