Isabella Pulpan (giornalista): “Sono di origini romene, ma fiera di essere cittadina italiana, dal 2010 però stiamo combattendo contro la sottrazione ingiustificata ed illegale dei minori portati via dalle famiglie” [Video]

"PER CAMBIARE E CONTRASTARE IL SISTEMA, DANDO TRANQUILLITA' AI BAMBINI ED AI GENITORI SERVE UNA NUOVA LEGGE CHE PER ESSERE PROPOSTA HA NECESSITA' DI AVERE IL SUPPORTO DI 50.000 FIRME"

0
392

Roma 12 ottobre 2017 – Isabella Pulpan: “Sono giornalista di origini romene, ma fiera di essere cittadina italiana, dal 2010 però stiamo combattendo contro la sottrazione ingiustificata ed illegale dei minori portati via dalle famiglie che gli vogliono bene, che li curano e sono messi nelle case famiglia, solo ed esclusivamente per il dio danaro. Perchè, ogni bambino portato in Casa famiglia porta dai 100,00 ai 500,00 € al giorno, per un totale di circa 3 miliardi di € all’anno a chi? Agli stessi aguzzini, che li portano in Casa famiglia”.

“Che poi, si dividono tra la claque, delle assistenti sociali, degli psicologi e quant’altro. In tutto ciò, il minore perde la vita, perde il contatto con la propria famiglia, viene chiuso, viene messo in carcere, non ha più diritti. Esce a 18 anni un ebete, senza personalità, senza aver fatto la Scuola per bene e senza avere affetti…”.

Pubblicato da Carlo Priolo su Giovedì 12 ottobre 2017

Pubblicato da Carlo Priolo su Giovedì 12 ottobre 2017

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO