Taglio del 118 e dei posti letto ospedalieri nel messinese

COMUNICATO STAMPA NCS MESSINA

0
175
AMBULANZA 118

“Il governo Crocetta ha pubblicato sulla gazzetta ufficiale un notevole taglio sulla rete dell’emergenza del 118 per cui dalle attuali 37 ambulanze di cui 27 con il medico a bordo si scenderà a 26 ambulanze di cui solo 13 dotate di medico.

Per la città di Messina è prevista una sola ambulanza di medico a bordo.

A questo seguirà, l’eliminazione dei medici dalle ambulanze di Milazzo, Saponara, Falcone, Patti, San Pier Niceto, Lipari, Taormina e Giardini.

Inoltre verranno soppresse le ambulanze di Mistretta, Longo, Ucria e Floresta.

Non si riuscirà quindi a portare in tempi utili tutti i servizi specie nei casi di infarto e di ictus casi che necessitano di sala operatoria scavalcando il pronto soccorso entro novanta minuti in caso di infarto ed entro 240 minuti in caso ictus.
Conseguentemente aumenteranno i decessi ed i neurolesi.

Altresi’ i TAGLI di posti letto dell’ospedale Papardo, Patti, S. Agata renderanno i viaggi della speranza con aggravio di spesa per i cittadini e la Regione.

Quanto vale la nostra salute ?”

Referente di Messina di NcS: Luciana Verdiglione

NESSUN COMMENTO

COMMENTA L'ARTICOLO